Loading...

Image Alt
XIV

L'Aquila Film Festival

XIV L’AQUILA EUROPEAN FILM FESTIVAL

XIV L’AQUILA FILM FESTIVAL

DAL 29 NOVEMBRE AL 4 DICEMBRE 2021

XIV L’AQUILA EUROPEAN FILM FESTIVAL

L’AQUILA

Ingresso gratuito con biglietto etico.
GLI EVENTI SI SVOLGERANNO NEL PIENO RISPETTO DELLE NORMATIVE ANTI-COVID

Programma

lunedì 29 novembre – Ore 17.30 · Aula Magna Dipartimento di Scienze Umane
Volevo essere Marlon Brando
Presentazione del libro e incontro con l’autore Alessandro Haber. Modera Mirko Lino, docente di Storia del Cinema presso l’Università degli Studi dell’Aquila. Alessandro Haber si racconta, per la prima volta, in un’autobiografia schietta, sincera e fuori dagli schemi, come del resto è lui stesso. Libero, creativo, nevrotico, appassionato, straripante.

lunedì 29 novembre – Ore 21 · Palazzetto dei Nobili
Concorso opere prime e seconde europee
UN MONDE (PLAYGROUND)

di Laura Wandel (2021, Belgio, 72 min., Drammatico, Film in francese sottotitolato in italiano) Belgio. Giorni nostri. Nora, 7 anni, e suo fratello maggiore Abel sono tornati a scuola. Quando Nora scopre che Abel è vittima di bullismo da parte degli altri bambini, si precipita a proteggerlo proponendo di avvertire loro padre.

martedì 30 novembre – Ore 21.00 · Palazzetto dei Nobili
Concorso opere prime e seconde europee
LES MAGNÉTIQUES (MAGNETIC BEATS)

di Vincent Maël Cardona (2021, Francia, Germania, 98 min., Drammatico, Film in francese, inglese e tedesco sottotitolato in italiano) Bretagna, anni ’80. Un gruppo di amici in cerca di avventure trasmette una stazione radio da una cittadina di campagna. Jerome conduce la stazione radio con un carisma unico mentre Philippe, il genio tecnico, vive all’ombra di Jerome, suo fratello maggiore.

mercoledì 1 dicembre – Ore 18 · auditorium del parco
Retrospettiva dedicata ad Alessandro Haber
La vera vita di Antonio H.

di Enzo Napoleone (1994, Italia, 95 min., Commedia). Proiezione da supporto VHS. L’attore Antonio Hutter recita, in un teatro decadente e con l’ausilio di un nastro registrato con applausi, la sua vita: figlio di un ebreo-romano assai tollerante e di una bolognese cattolica, vive l’infanzia in Israele, dove durante la sua prima apparizione teatrale esordisce facendosi la pipì addosso.

mercoledì 1 dicembre – Ore 21.00 · auditorium del parco
Concorso opere prime e seconde europee
PETITE LEÇON D’AMOUR (A LITTLE LESSON IN LOVE)

di Ève Deboise (2021, Francia, Svizzera, 86 min., Commedia, Film in francese sottotitolato in italiano). Subito dopo essersi conosciuti, e dopo aver trovato una preoccupante lettera d’amore, Julie e Mathieu si imbarcano in un’avventura tra le strade di Parigi nel tentativo di fermare una delle studentesse di Mathieu dal fare una sciocchezza.

giovedì 2 dicembre – Ore 21.00 · auditorium del parco
Concorso opere prime e seconde europee
LA TANA (THE DEN)

di Beatrice Baldacci (2021, Italia, 88 min., Drammatico, Film in italiano) con la presenza della regista. Nell’estate dei suoi diciotto anni, Giulio ha deciso di non partire: passerà le vacanze a casa, per aiutare i genitori con i lavori nell’orto. Nella villetta accanto, disabitata da tempo, arriva Lia, una ragazza di vent’anni. Giulio vorrebbe conoscerla, ma lei è scontrosa e introversa.

venerdì 3 dicembre – Ore 18.00 · auditorium del parco
RETROSPETTIVA DEDICATA AD ALESSANDRO HABER
regalo di natale
di Pupi Avati (1986, Italia, 101 min., Drammatico). È la vigilia di Natale e quattro amici di vecchia data, Lele, Ugo, Stefano e Franco, decidono di nascosto delle rispettive famiglie, di riunirsi in una villa di conoscenti di Stefano per rivedersi e per giocare a poker: alla partita è stato invitato un danaroso e misterioso industriale, l’avvocato Antonio Santelia.

venerdì 3 dicembre – Ore 21.00 · auditorium del parco
Concorso opere prime e seconde europee
DER MENSCHLICHE FAKTOR (HUMAN FACTORS)

di Ronny Trocker (2021, Germania, Italia, Danimarca, 102 min., Drammatico, Film in tedesco e francese sottotitolato in italiano) alla presenza del regista. Jan e Nina hanno dato vita ad una giovane e prospera famiglia “europea”. Hanno due figli e sono entrambi account executive di successo in una agenzia di comunicazione. Una polemica su una campagna politica porta però Nina a lasciare il lavoro.

sabato 4 dicembre – Ore 16.30 · auditorium del parco
È reale, guida empatica del cinedocumentarista
presentazione del libro di Gianfranco Pannone con la presenza dell’autore. Che cos’è la realtà? Questo titolo sembrerebbe annunciare uno di quei saggi filosofici per addetti ai lavori che si trovano negli scaffali delle librerie specializzate. Nel libro c’è invece un’ambizione diversa: il desiderio, anche provocatorio, dell’autore di rivolgersi non solo a chi si occupa di “cinema del reale”, ma allo spettatore.

sabato 4 dicembre – Ore 18.00 · auditorium del parco
CONCORSO cortometraggi
Il Cortometraggio vincitore verrà scelto esclusivamente dal pubblico presente in sala.

No te verán correr di Miguel Casanova (2021, Spagna, 12 min., Lingua: spagnolo con sottotitoli in italiano). Durante una retata antidroga in un bar, un Agente di Polizia vede qualcosa che non avrebbe dovuto vedere.

SIM-PATIA di Carlos Gómez-Mira Sagrado (2021, Spagna, 3 min., Lingua: italiano, Animazione). Le persone con traumi cranio-encefalici vivono la loro condizione come un vero incubo. Il progetto Sim-patía è rivolto alle loro famiglie affinché trovino un nuovo equilibrio.

Distancias di Susan Béjar (2020, Spagna, 13 min., Lingua: spagnolo con sottotitoli in italiano). A volte, in Metro, entra qualcuno dall’aria folle e tutt’intorno si crea il vuoto.

Una vida más di Daniele Ragusa Monsoriu (2021, Spagna, Italia, 16 min., Lingua: spagnolo con sottotitoli in italiano). La vita di un tassista, tra la quotidianità e un grande cambiamento.

Intentando di Juan Manuel Montilla (2021, Spagna, 15 min., Lingua: spagnolo con sottotitoli in italiano). Santiago è un padre con una paralisi cerebrale che lo fa camminare con difficoltà. Tutti i giorni va a prendere suo figlio a scuola, e insieme fanno sempre lo stesso percorso. Oggi, però, questo percorso sarà diverso.

Rien de Spécial di Anthony Légal e Michaël Marie (2021, Francia, 4 min., Lingua: francese con sottotitoli in italiano). Certi uomini pensano di scherzare, di fare complimenti o persino di giocare alla seduzione. Le donne sono infastidite, umiliate, a volte spaventate. Eppure è questa la loro vita, tutti i giorni.

Fire extinguisher di Rodrigo Sopeña e Joana Solnado (2021, Spagna, 5 min., Lingua: spagnolo con sottotitoli in italiano). Milagros è obbligata ad installare un estintore nella sua cappella. Ma prima deve chiedere il permesso a qualcuno…

Roberto di Carmen Córdoba González (2020, Spagna, 9 min., Lingua: senza dialoghi, Animazione). Sono passati 15 anni e Roberto è ancora innamorato della sua vicina, ma lei preferisce nascondersi perché si vergogna del proprio corpo.

LOOP di Pablo Polledri (2021, Spagna, Argentina, 8 min., Lingua: senza dialoghi, Animazione). In questa società ogni essere umano ripete la stessa azione più e più volte, in questa società ogni essere umano ripete la stessa azione più e più volte.

sabato 4 dicembre – Ore 21.00 · auditorium del parco
Conclusione 14° LAQFF L’AQUILA EUROPEAN FILM FESTIVAL
Premiazione vincitori concorsi:
Miglior Opera Prima e Seconda Europea
Miglior Cortometraggio

Premiazione vincitori concorsi ad opera della Giuria:
Karole Di Tommaso, regista
Giuseppe Tandoi, regista
Cecilia Fasciani, regista

I’M STILL HERE di Cecilia Fasciani (2021, Italia, Documentario, Film in italiano). La Regista sarà presente in sala.
Evento in collaborazione con Arcigay “Massimo Consoli” L’Aquila. Dieci anni fa, nel 2011, a Bologna nasce PLUS, Persone LGBT Sieropositive, la prima organizzazione italiana e network di persone LGBT+ sieropositive. Quarant’anni fa, precisamente il 5 giugno del 1981, nel Centre for Disease Control di Atlanta, Stati Uniti, veniva riconosciuta per la prima volta la malattia che sarebbe stata chiamata sindrome da immunodeficienza acquisita o AIDS.